Per chi non lo sapesse Windows 10 è dotato di un antivirus denominato Defender che è perfettamente integrato, nativo, costantemente aggiornato con il download automatico di tutte le nuove definizioni di virus e spyware che continuamente si manifestano in rete.

AVComparatives è un celebre laboratorio indipendente specializzato nel testing dei software di sicurezza che  ha rilasciato a marzo un  rapporto sulle performance dei vari Antivirus per sistema operativo Microsoft.

Il confronto è fatto utilizzando le versioni commerciali ovvero a pagamento e, per chi preferisce le figure, Windows Defender è tra i 5 ad ottenere tre stelle. Per chi volesse approfondire il link all’articolo (in inglese) è al paragrafo precedente.

Cattura

I prodotti di terze parti, soprattutto le versioni gratuite, facilmente possono ralllentare il computer, se non addirittura creare conflitti con il Sistema Operativo, oltre a provocare problemi specifici con le chiavette di firma digitale, invio delle PEC e via dicendo

Quindi, la morale è: USATE WINDOWS DEFENDER ed evitate l’installazione di accrocchi vari spesso inutili, se non dannosi

Windows 7 (che comunque andrà fuori supporto a gennaio 2020), non ha un antivirus integrato, ma è possibile installare Windows Security Essential, che non è altro che la versione per 7 di Defender.

Io ve l’ho detto, poi fate come volete. Se state sempre a riformattare la chiavetta fatevela una domanda… e ora potreste avere un’idea della risposta.