Un particolare ringraziamento alla Dott.ssa Giusy Rubertà per la stesura dell’articolo.

Il problema in questo tipo di opposizione è la necessità di dover procedere all’iscrizione del pignoramento stesso su istanza del debitore, in quanto non esiste un fascicolo visto che l’Agenzie delle Entrate procede in via stragiudiziale. Per un’analisi approfondita si rimanda a questo articolo dell’Avv. Stefania Giordano del foro di Palermo.

Qui ci occuperemo solo dei passaggi riguardanti l’iscrizione telematica con SLpct, con l’avvertenza di verificare sempre le pratiche in uso nei singoli Uffici Giudiziari:

Inseriamo un identificativo busta, selezioniamo il registro Esecuzioni mobiliari, Convenuto come tipo parte e Ricorso come tipo atto. Tra gli atti selezioniamo Fase introduttiva- atto di pignoramento ed iscrizione al ruolo su istanza del debitore, scegliendo poi il codice 51002 (espropriazione mobiliare presso terzi) nell’oggetto

pign01

pign02

Compiliamo i dati relativi al creditore (agenzia entrate-riscossione e relativo codice fiscale) al debitore (in questo caso l’assistito con il relativo codice fiscale) ed al terzo pignorato (con il relativo codice fiscale)
pign03
Procediamo alla compilazione dei dati obbligatori come nel PPT, facendo attenzione alla data di consegna del pignoramento ( in questo caso non essendo in possesso di un atto di pignoramento presso terzi possiamo inserire la data in cui il debitore ha ricevuto la cartella esattoriale),  alla data di notifica del precetto ( in questo caso potremo indicare la data indicata nell’intimazione di pagamento se ne siamo in possesso), alla data di notifica del pignoramento ( in questo caso potremo indicare la data di notifica della cartella esattoriale al debitore). La data di citazione ( ovviamente iscrivendo un ricorso non abbiamo una data di citazione per cui potremo indicativamente scrivere la data di iscrizione al ruolo).
Arrivati al titolo avremo cura di selezionare titolo esecutivo, cartella esattoriale, dandone una breve descrizione
A questo punto troveremo la nota di iscrizione come atto principale, per cui avremo cura di allegare procura e contributo selezionando le apposite voci in allegato, mentre il ricorso dovrà essere allegato come allegato semplice senza attestazione di conformità ma andrà sottoscritto digitalmente.
pign04
Si potrà firmarlo direttamente dal redattore, con l’attenzione che andrà espressamente indicato al programma, in quanto trattandosi di un allegato semplice non verrà automaticamente firmato qualora si utilizzi l’opzione Firma tutto/Solo il necessario
Per una guida esaustiva sulle esecuzioni si rimanda al Vademecum dell’Avv. Roberto Arcella del foro di Napoli
Annunci