Tanto per chiudere in bellezza l’anno si sta presentando una nuova ondata di Spam. Questa volta si tratta di una finta fattura, anche abbastanza ben scritta.  Come al solito l’allegato è in realtà un file eseguibile, quello che è meno chiaro è l’effetto che ha sul computer dell’utente. Non si tratta di un ransomware, ovvero un criptatore, bensì va ad inficiare il funzionamento dei browser rendendolo più lento ed inibendone parzialmente il funzionamento. Tra gli effetti più evidenti l’impossibilità ad autenticarsi al Polisweb, anche con il Firefox presente nei dispositivi stessi. Antivirus, AntiSpam e via dicendo non rilevano nulla, l’unica soluzione è stata per evitare il ripristino completo della macchina, quella di creare un nuovo profilo utente.

Quindi come al solito evitate di aprire email sospette, e su Windows non utilizzate account amministrativi per lavorare. Gmail mette automaticamente l’email in spam, altri fornitori nostrani invece non la intercettano. A buon intenditor.

Comunque buona fine e buon inizio

clipboard02

Advertisements